CARDIO FIRST ANGEL

In caso di emergenza arresto cardiaco. Per svolgere un corretto massaggio cardiaco.

Per salvare una vita o per ricevere aiuto

105,00 + IVA

Confronta
COD: 2-62-000 Categoria:

Share this product

Descrizione

Puoi portare con te CARDIO FIRST ANGEL ovunque.

Perché un’emergenza può accadere ovunque.

Per aiutare chi ti è vicino, o per ricevere aiuto.

Ogni anno in Italia più di 70.000 persone sono colpite da arresto cardiaco, una ogni 7 minuti, oltre il 80% di questi casi avvengono all’interno dell’abitazione privata.

Applicare il Cardio First Angel (CFA) immediatamente nei primi 3 minuti dopo l’evento, CFA si fissa a metà dello sterno (vedi disegno sul pulsante), in modo da trovare automaticamente la posizione corretta.

Iniziare immediatamente le compressioni toraciche. Il CFA “scatta” quando raggiunge la giusta pressione e riproduce un “clac” in risposta alla compressione. Concentrarsi per raggiungere la sequenza di click-clack che permette di procedere a corretta frequenza di 100-120 compressioni al minuto.

Il trattamento va continuato il più a lungo possibile o comunque fino all’arrivo del defibrillatore, dell’ambulanza o del medico.

Applicazioni ideali– Puramente meccanico – senza elettricità o batterie – il Cardio First Angel è pronto per l’uso immediatamente. Il suo utilizzo è semplice.

Posizionamento ideale– La particolare forma di Cardio First Angel si adatta al torace del paziente – in modo che le compressioni toraciche agiscano proprio dove serve. La speciale gommapiuma offre una superficie di contatto morbida e assorbe il sudore.

Pressione Ideale– La pressione ottimale per le compressioni toraciche è di 41 kg/ 5 cm. Raggiunta tale pressione si riceve un segnale a molla speciale che dà un forte scatto. Questo viene ripetuto anche nella scarica successiva. Così, il soccorritore prende il ritmo per ottenere la velocità necessaria di 100 compressioni al minuto. Inoltre, è consentita la riespansione toracica completa dopo ogni pressione, senza che il soccorritore debba restare appoggiato al torace. E poter gestire 2 ventilazioni/ 2’’ ogni 30 compressioni.

Le condizioni operative meno favorevoli, ovvero extra-ospedaliere, sono affrontabili con rapidità ed efficienza grazie al CARDIO FIRST ANGEL e al DAE. Questi dispositivi fanno ormai parte del Basic Life Support, infatti sono nati per superare ostacoli tecnico-decisionali. Il Cardio First Angel rende il massaggio cardiaco corretto e effettuato nel punto giusto; il DAE e dotato di microprocessori che analizzano ed interpretano i tracciati ECG, discriminando il ritmo da defibrillare rispetto a quei ritmi che non richiedono un trattamento.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.100 kg